Prerequisiti

Prima di procedere con la configurazione è necessario:

CONFIGURAZIONE
COMPATIBILE .ORG
Abbonamento consigliato
Standard dynDNS.it

Configurazione rapida

Dopo aver creato una connessione .it nativa prendere nota del nome host creato completo di dominio, del nome utente e della password utilizzate per accedere al sito dynDNS.it.  A questo punto è possibile accedere al proprio dispositivo, DVR o router che sia, ed inserire le informazioni necessarie alla configurazione.

I dati necessari alla configurazione saranno, ad esempio:

Fornitore del servizio

dyndns.com / dyndns.org / dyndns

Nome Host

myhost.homepc.it

Username

myusername (usata per accedere a dynDNS.it)

Password

mypassword (usata per accedere a dynDNS.it)

Successivamente è necessario modificare i DNS della propria connessione Internet con quelli forniti da dynDNS.it
(109.232.88.3 e 109.232.88.4).

Configurazione guidata

Anche se il nostro DVR, router o altro dispositivo, non supporta dynDNS.it sarà possibile comunque utilizzare il servizio in modalità compatibile con dyndns.org. In questa guida vedremo come fare per impostare la modalità compatibile

1. Verificare il funzionamento

Una volta creato l’host .it, prima di configurare l’aggiornamento automatico, possiamo provare se la configurazione del nostro DVR e del nostro Router è funzionante. Si tratta di un test che prescinde dal funzionamento del DDNS e di dynDNS.it. Individuiamo l’IP della nostra connessione. Utilizzando un computer connesso alla connessione dove si trova il dispositivo accediamo alla pagina checkip.dyndns.it. Qui otterremo l’indicazione del nostro IP, che nel nostro caso supponiamo sia 2.33.46.153.

Quindi proviamo ad accedere via Browser in locale, inseriamo l’indirizzo IP nel browser e verifichiamo di riuscire ad accedere. Nel nostro caso proviamo http://2.33.46.153, in questo modo dovremmo riuscire ad accedere al nostro dispositivo.

Come verifica aggiuntiva occorre:

  1. Provare ad accedere da remoto, trovandosi al di fuori della rete domestica;
  2. Visitare la Gestione Host su dynDNS.it e controllare che lo stato dell’host sia attivo e che sia aggiornato. Nel caso non sia aggiornato è possibile farlo manualmente cliccando sul nome dell’host e accedendo al dettaglio.

Se riusciamo a raggiungere il nostro DVR con l’IP allora possiamo accedere anche con il nome host che abbiamo creato su dynDNS.it Proviamo pertanto ad inserire il nome host nel browser. Nel nostro caso inseriremo http://myhost.homepc.it.

Se uno di questi test fallisce bisogna controllare che il dispositivo sia correttamente configurato. Se non si riesce a vedere il DVR, o router, ma solo una pagina bianca o la home page del dispositivo significa che c’è un problema di port forwarding.
Se invece tutti i passaggi sono andati a buon fine è possibile procedere con la configurazione.

2. Modificare i DNS

A questo punto possiamo configurare l’aggiornamento automatico in modalità compatibile.
La modalità compatibile consente di far credere al Router o al DVR di parlare con dyndns.org quando in realtà parlerà con dyndns.it.

Per far questo occorrerà inizialmente impostare i DNS della connessione (Primario e Secondario) sui seguenti valori:

Primary

109.232.88.3

Secondary

109.232.88.4

If the Router requires more than two DNS, you can enter the same values more times.

Dopo la modifica dei DNS possiamo passare a configurare il DDNS o Dynamic DNS

Configurazione dynDNS.it in modalità compatibile - dynDNS.it - DNS dinamico gratuito
3. Attivare il DNS dinamico

Nel router usato nell’esempio, Realtek ADSL Router, così come in molti altri dispositivi il provider DDNS è selezionabile solo da un menù a tendina e non è impostabile a piacimento. Questo ci obbliga ad utilizzare la modalità compatibile.

In seguito inserire i dati dell’host creato su dynDNS.it:

Host Name:

webcampippo.homepc.it

Username:

pippo

Password:

xxxxx

A questo punto possiamo accettare le modifiche effettuate e al primo cambio di IP il nome host su dynDNS.it verrà aggiornato.

Configurazione dynDNS.it in modalità compatibile - dynDNS.it - DNS dinamico gratuito
N.B.

Se qualcosa va storto verificate i seguenti punti:

  1. Configurare solo 1 tra Router e DVR, NON entrambi!
  2. Di preferenza il Router è quello che si accorge in modo più sensibile che l’IP è cambiato. Il DVR se si trova su rete locale e se non dispone di un software evoluto potrebbe non accorgersi del cambio dell’IP dinamico.
  3. Solitamente i dispositivi controllano ogni 10 minuti il cambio dell’IP e quindi l’aggiornamento del nome host potrebbe avvenire anche 15 minuti dopo che si è acceso e spento il router.
  4. Se si usa la modalità compatibile verificare di utilizzare i DNS di dynDNS.it provando ad accedere alla pagina verifica.dyndns.org. Deve apparire la stessa pagina che si ottiene all’indirizzo checkip.dyndns.it. Se questo non avviene verificare di aver inserito correttamente i due DNS 109.232.88.3 e 109.232.88.4. Inoltre potrebbe essere che il Router tenga in cache il vecchio DNS e può essere necessario effettuare un’accensione e spegnimento.
  5. Quando si cambia IP chiudere e riaprire il browser prima di accedere al proprio nome host.
Prerequisiti

Prima di procedere con la configurazione è necessario:

CONFIGURAZIONE
COMPATIBILE .ORG
Abbonamento consigliato
Standard dynDNS.it
Prossimi Step
  • Configura il Port Forwarding per instradare la connessione al dispositivo che desideri raggiungere;
  • Accedi alla Gestione Host per visualizzare il primo aggiornamento ricevuto.
Problemi con la configurazione?

Invia un’email al servizio di supporto.

Contattaci

dynDNS.it - DNS dinamico gratuito