Prerequisiti

Prima di procedere con la configurazione è necessario:

CONFIGURAZIONE
COMPATIBILE .ORG
Abbonamento consigliato
Standard dynDNS.it

Configurazione rapida

Dopo aver creato una connessione .it nativa prendere nota del nome host creato completo di dominio, del nome utente e della password utilizzate per accedere al sito dynDNS.it. A questo punto è possibile accedere al proprio router TP-Link ed inserire le informazioni necessarie alla configurazione.

I dati necessari alla configurazione saranno, ad esempio:

Fornitore del servizio

dyndns.com / dyndns.org / dyndns

Nome Host

myhost.homepc.it

Username

myusername (usata per accedere a dynDNS.it)

Password

mypassword (usata per accedere a dynDNS.it)

Successivamente è necessario modificare i DNS della propria connessione Internet con quelli forniti da dynDNS.it
(109.232.88.3 e 109.232.88.4).

Configurazione guidata

In questa guida viene usato il modello Archer D7 AC1750 come esempio, ma è applicabile a tutti i dispositivi TP-Link.

1. Accedere al router

Attraverso il browser accedere alla gestione del router, per i dispositivi TP-Link si può scegliere se digitare nella barra dell’indirizzo del browser i seguenti indirizzi IP, 192.168.1.1192.168.0.1, oppure utilizzare il seguente link tplinkwifi.net. Verrà visualizzata una schermata di log in, inserire username e password del router (come definito in precedenza durante la configurazione del modem). Una volta loggati si accederà al pannello di controllo. Selezionare la voce “Advanced” dal menù in alto.

Configurazione dynDNS.it per TP-Link - dynDNS.it - DNS dinamico gratuito
2. Modificare i DNS

Per porter far funzionare il dispositivo in modalità compatibile è necessario cambiare i DNS. Quindi una volta che ci troviamo nella sezione “Advanced”, selezionare dal menù di sinistra la voce “Network” e dal sub menù che si aprirà cliccare su “Internet”. Nella schermata che si apre c’è una tabella riassuntiva della propria connessione, cliccare sull’icona rappresentante l’opzione “Modifica” nell’ultima colonna a destra.

Vengono ora visualizzate tutte le impostazioni, scrollare la pagina verso il fondo finché non trovate la seconda voce “Advanced”, aprire quindi questa sezione. È ora necessario abilitare l’ultima opzione di questa sezione “Use the following DNS Addresses”. Una volta spuntata si aprirà lo spazio per inserire gli indirizzi IP forniti da dynDNS.it, che sono: Primary DNS 109.232.88.3 e Secondary DNS 109.232.88.4.

3. Attivare il DNS dinamico

In seguito andare nella sezione relativa al DNS dinamico. Navigando ancora nel sub menù della sezione “Network” selezionare la voce “Dynamic DNS”. Verrà ora visualizzata la pagina delle impostazioni del DNS dinamico.

Configurazione dynDNS.it per TP-Link - dynDNS.it - DNS dinamico gratuito
4. Inserire i dati dell’host

Nella sezione delle impostazioni vanno inseriti i seguenti dati relativi al proprio host:

  1. Service Provider
    Lasciare il parametro di default: dyndns
  2. Username
    Inserire la username usato per accedere su dynDNS.it. Per esempio: myusername
  3. Password 
    Inserire la password usata per accedere su dynDNS.it. Per esempio: mypassword
  4. Domain name
    Inserire il nome dell’host creato. Per esempio: myhost.homepc.it

Una volta terminato cliccare su “Login“ e quindi “Save”.

Configurazione dynDNS.it per TP-Link - dynDNS.it - DNS dinamico gratuito
5. Verificare il funzionamento

Una volta terminata la configurazione, tornare su dynDNS.it e controllare che l’host stia funzionando. Andare quindi nella Gestione Host e controllare se l’host è stato aggiornato di recente. Se l’host ha ricevuto degli aggiornamenti significa che la configurazione del vostro TP-Link è avvenuta con successo.

Verifica corretta configurazione - Configurazione dynDNS.it con host .it - dynDNS.it - DNS dinamico gratuito

Tutti i marchi e le immagini sono dei rispettivi proprietari che ne detengono tutti i diritti per legge.

Prerequisiti

Prima di procedere con la configurazione è necessario:

CONFIGURAZIONE
COMPATIBILE .ORG
Abbonamento consigliato
Standard dynDNS.it
Prossimi Step
  • Configura il Port Forwarding per instradare la connessione al dispositivo che desideri raggiungere;
  • Accedi alla Gestione Host per visualizzare il primo aggiornamento ricevuto.
Problemi con la configurazione?

Invia un’email al servizio di supporto.

Contattaci

dynDNS.it - DNS dinamico gratuito